10 grazie

listegrazie

  1. Nino, per averci aiutato nella partenza, perché senza di lui sarebbe stato tutto molto più difficile.
  2. Janna per averci regalato una bellissima filastrocca sul bassotto che poi è diventata la nostra canzone.

  3. Roberto e le sue mani d’oro, perché tutto quello che la nostra testa pensa lui lo fa diventare realtà.

  4. Daniele, il socio maschio, per tutti i viaggi fatti insieme e per le letture che faceva dei libri più assurdi. Per le storie dei matematici indiani che ama tanto e perché tutte le maestre lo amavano e anche adesso che vive in Francia da anni ci chiedono “ma Daniele oggi non è venuto?”

  5. Pina e Rocco e le loro rassicuranti telefonate, perché quando ci viene il panico ci fanno sentire subito meglio.

  6. Antonella, bibliotecaria scolastica appassionata, per essere la prima scuola ad averci invitato e, dopo dieci anni, continua ancora a farlo. E a tutte le bibliotecarie delle scuole che lottano con passione per dare qualità alla scuola.

  7. Elisabetta, per il suo pragmatismo e la sua mente numerica, perché ha sempre creduto in Ottimomassimo aiutandoci da lontano e perché prima di lei non conoscevamo la parola “corrispettivi”.

  8. Mauro e Giuseppe, indomiti promotori, per averci seguite ovunque per fare gli ordini quando non avevamo un ufficio lavorando come se fosse normale nelle piazze, sotto la pioggia, sulle montagne…

  9. Silvana, per averci fatto conoscere mettendo insieme la squadra perfetta.

  10. A noi 3 che, nonostante siamo come il giorno e la notte, come il bianco e il nero, andiamo quasi sempre d’accordo e dopo 10 anni riusciamo a lavorare in equilibrio quasi perfetto.

listegrazie2